VERIFICHE SICUREZZA

Verifiche di sicurezza elettrica di apparecchiature elettromedicali

Bisecco Elettromedicali dal 2007 esegue verifiche di sicurezza elettrica sulle apparecchiature e sistemi elettromedicali all’inizio il riferimento normativo era la norma CEI EN 60601 (CEI62-5) e la rispettiva guide CEI 62-122.

Successivamente nell Ottobre 2010 è stata pubblicata la nuova edizione della norma CEI62353 (CEI 62-148) “Verifiche periodiche e prove da effettuare dopo interventi di riparazione degli apparecchi elettromedicali” e abrogata la guida CEI 62-122:2002-07 (Guida alle prove di accettazione e alle verifiche periodiche di securezza e/o di prestazione dei dispositivi medici alimentati da una particolare sorgente di alimentazione)

Tale norma si applica alle prove sugli apparecchi e sui sistemi elettromedicali, o su parti di tali apparecchi e sistemi, conformi alle prescrizioni della norma internazionale  CEI EN 60601-1, nonché delle rispettive modifiche. Ciò deve avvenire prima della loro messa in servizio, durante le operazioni di manutenzione, ispezione, assistenza e dopo la riparazione, oppure in occasione delle prove periodiche effettuate per valutare la sicurezza di tali apparecchi e sistemi o di loro parti. Nel caso di apparecchiature costruite non seguendo la Norma CEI EN 60601-1, le prescrizioni possono essere applicate tenendo conto delle norme di sicurezza per la progettazione e delle informazioni contenute nelle istruzioni per l’uso di tale apparecchiatura.

La Norma CEI EN 62353 contiene inoltre tabelle che riportano i valori ammessi, relativi alle diverse edizioni della Norme CEI EN 60601-1. Ai fini della norma, l’applicazione dei metodi di misura è indipendente dall’edizione per la quale l’apparecchio EM o il sistema EM è stato progettato.

Il testo della norma contiene sia le prescrizioni generali sia quelle particolari, riferite agli apparecchi o sistemi di tipo speciale. Comprende inoltre le seguenti modifiche principali:

  • misure delle correnti di dispersione basate sulle configurazioni delle prove derivate dalla Norma CEI EN 60601-1 quale metodo alternativo consentito con l’inserimento di spiegazione informativa nell’Allegato A;
  • revisione dei requisiti di protezione di resistenza di terra per sistemi EM che utilizzano prese multiple per tener conto della Norma CEI EN 60601-1A1 per i valori di sicurezza consentiti di resistenza di messa a terra delle apparecchiature collegate;
  • inserimento di valori di resistenza di isolamento minimi previsti nella Tabella 2 e riordino della sequenza delle prove nell’Allegato B.

La Norma CEI EN 62353 contiene un Allegato Nazionale che fornisce indicazioni operative sull’applicazione delle prescrizioni contenute nella norma stessa. Tali indicazioni sono rivolte al personale tecnico impegnato nelle prove di accettazione delle apparecchiature elettromedicali e dei sistemi elettromedicali, nell’ambito delle verifiche periodiche o dopo gli interventi di riparazione e lo aiutano ad applicare meglio le prescrizioni contenute nella norma europea.

Bisecco Elettromedicali garantisce ai suoi clienti un servizio accurato, preciso e professionale di verifiche di sicurezza elettrica delle apparecchiature elettromedicali. Nel tempo, è infatti diventata partner di molteplici studi odontoiatrici, laboratori odontotecnici, studi medici e affini, su tutto il territorio veneto e non solo. Competenza, disponibilità e professionalità contraddistinguono da sempre il suo operato, per un servizio che mette al primo posto la sicurezza e la qualità.

L’esito di qualsiasi verifica si conclude con il rilascio finale di un rapporto di controllo.

Scrivici e avrai un nostro responsabile a tua disposizione

CONTATTACI

6 + 2 = ?